Torna al catalogo generale

“Andrea Capezzuoli e Compagnia”

Suonato coi piedi!

Praticamente sconosciuta in Italia, la musica del Québec è una sorta di mélange tra la musica scoto-irlandese e la canzone francese. Accanto a violino, mandolino, chitarra e pianoforte, gli strumenti tipici di questo genere musicale sono il melodéon, il modello d’organetto più arcaico, e... i piedi, usati come potente base ritmica per danze sfrenate. Da sempre grande appassionato di questo genere musicale, Andrea Capezzuoli ha raccolto una manciata di standard québécois che vanno a comporre un CD frizzante e serissimo, a dispetto del titolo...

I BRANI

  1. Gigue de Terrebone - Reel Eugene – Turlutte – Reel du pecheur
  2. Margot - Marche des eleves – reel St. Damase
  3. Homage a Philippe Bruneau - Vals d’hiver
  4. Tricentenaire – Arthur - Port Joli – Set americain
  5. Clog de Pariseau
  6. Polka chinoise
  7. Reel de pointe au pic – Reel St. Hubert
  8. Complainte du folkloriste
  9. l’horloge – Reel des ouvriers
  10. Marche pour Marie-Anne
  11. Reel St. Jean
  12. Vals clog
  13. Reel des soucoupes volantes
  14. Le picarielle

ANDREA CAPEZZUOLI

Polistrumentista e compositore milanese nato nel 1970, si occupa da sempre di musica folk attraverso lo studio dell'organetto diatonico, di cornamuse italiane e francesi e del canto tradizionale.

Il suo amore per l’espressione popolare lo ha portato ad affrontare diversi repertori nell’ambito del folk-revival. Dopo vari anni di studio e ricerca sulla musica andina attraverso strumenti come Charango e Sikus nei gruppi Andes Manta, Awisaña e Senda Nueva, nel 1991 fonda il gruppo Terantiqua, che vince nel 1994 il primo Folkontest istituito dalla Folkermesse di Casale Monferrato (AL) e partecipa, nello stesso anno, al prestigioso Festival Interceltico di Lorientin Bretagna. Nel 1995 entra come organettista nel gruppo di riproposte di musiche francesi Picotage con il quale attua svariati concerti in tutta Italia sia da ballo che d’ascolto. Intanto, assieme al pianista Mell Morcone, fonda La Magiostra, gruppo-laboratorio di fusione tra la musica folk di varie provenienze e linguaggi musicali moderni. Milita per qualche anno anche nel gruppo ‘O Calascione che ripropone canzoni e musiche del sud Italia ispirate al lavoro della Nuova Compagnia di Canto Popolare. È stato cantante e cornamusista del gruppo di musica antica La chambre du Roy René.

Nel 1998 costituisce Musicanta, il primo gruppo che fonde la musica tradizionale italiana con le sonorità Canadesi-Québécoises. Il successo è insperato quanto strepitoso. Musicanta si esibisce nei più prestigiosi folk-festivals italiani con consensi unanimi. Ma è con Din delòn che si aprono le porte dell’Europa: un progetto caratterizzato da sonorità inconfondibilmente italiane e di grande qualità, fondato assieme al fiatista Sergio Gatti. Din delòn ha suonato in tutta Italia e in vari paesi europei (Belgio, Olanda, Germania, Spagna, Austria, Francia, Svizzera), ha inciso due dischi, partecipato a numerose trasmissioni radiofoniche e televisive, tra cui “Follia rotolante” di RaiDue.

Nel 2006, assieme al sassofonista e pianista Luca Rampinini ed al violinista francese Nicolas Hueber, fonda Andrea Capezzuoli e compagnia, un progetto aperto incentrato sul ballo, soprattutto del Québec, il Canada francofono. Alla attività concertistica ha sempre affiancato, oltre l’accompagnamento al ballo, sia solo che assieme alla musicista ticinese Caroline Tallone o con la compagnia, la didattica attraverso le “lezioni-concerto” nelle scuole. È insegnante d'organetto dal 1996: dopo aver tenuto corsi stabili alla scuola Mapacanto di Cremona e presso l'associazione Fardanza di Canegrate, insegna attualmente al CPSM con sede al Conservatorio G. Verdi di Milano. Ha tenuto workshop d'organetto in Italia e all'estero.

IL GRUPPO

Fondato da Andrea Capezzuoli, organettista, compositore e arrangiatore attivo sulla scena milanese da più di quindici anni (din delòn, musicanta,la magiostra, picotage, terantiqua, sansculottes), è il primo e unico gruppo italiano che fonde le sonorità musicali provenienti dal Québec, il Canada francofono (una sorta di melange tra il folk celtico-irlandese e la canzone francese d’origine bretone-vandeana), con la musica folk italiana.Il risultato è un cocktail esplosivo, festoso, conviviale, condito dal battere forsennato dei piedi, la percussione tipica che dona un tocco unico a questo sound. Per arricchire “l’onda sonora” è stata recentemente aggiunta una sezione fiati che aggiunge un tocco swing al sond già energico e trascinante. Questa formazione ha già suonato in Italia e in Francia con unanime consenso di critica e di pubblico (Lyon – Francia, Mulhouse – Francia, Lavelfolk, Isolafolk, Appennino folkfest, Zingaria, Capodanze, Medtrad).

I MUSICISTI

  • Andrea Capezzuoli: melodéon, organetti, piedi, voce
  • Luca Rampinini: pianoforte, sax soprano, cori
  • Jacopo Benedetti: chitarra, armonica, cori
  • Nicola Brighenti: step-dance in “Gigue de Terrebone”
  • Nicolas Hueber: violino

Con:

  • Simone Bonizzi: tromba in "reel des soucoupes volantes"
  • Humberto Amesquita: trombone in "reel des soucoupes volantes"