Torna al catalogo generale

Din delòn - "La rosa e la ramella"

Album d'esordio ufficiale di una delle più interessanti formazioni del folk lombardo, capitanata da uno dei massimi esponenti della musica popolare di questa regione, Andrea Capezzuoli, che musica una serie di testi tradizionali di grande suggestione.

Il disco
"La rosa e la ramella" rappresenta una tappa importante per la storia di questo gruppo. Quando due anni fa abbiamo inciso il primo album autoprodotto non ci immaginavamo di posare le basi di un'esperienza musicale così bella ed esaltante. Dapprima l'inserimento nell'organico della ghironda, poi la partecipazione di un altro fitista, hanno arricchito il suono dandoci la possibilità di giocare meglio con le melodie, le armonie e la ritmica. Il progetto, ovviamente, non cambia: l'amore per il canto tradizionale, nelle sue varie espressioni, è ciò che ha cementato la nostra naturalezza e spontaneità nell'interpretarlo. Una strada che continueremo a seguire con la stessa passione di sempre.

I musicisti
Andrea Capezzuoli agli organetti e al canto
Sergio Gatti alle cornamuse e ai clarinetti
Caroline Tallone alla ghironda e ai cori
Simona Scuri al canto
ed inoltre, Pietro Triolo alla cornamusa e all'ottavino

Il gruppo

Din delòn è un progetto nato nel 1999 da un'idea di Andrea Capezzuoli e Sergio Gatti, due musicisti che si occupano di musica folk da più di dieci anni, con all'attivo una lunga serie di concerti e partecipazioni a festival e varie registrazioni discografiche.

L'unione del duo con Simona Scuri, cantante folk e animatrice di ballo, ha portato alla realizzazione di un disco basato su un repertorio di musiche che funzionassero da trait d'union tra la canzone tradizionale e la danza folk.

Dopo l'incisione del disco omonimo, autoprodotto, avvenuta nel 2000, è entrata in formazione Caroline Tallone, giovane ghirondista, che ha completato il suono del gruppo apportando la 'sezione ritmica' prodotta dal suo strumento.

Din delòn ha partecipato nel 2000 a varie rassegne e festival folk ("Isolafolk" Suisio, "Pifferi, muse e zampogne" Arezzo, Bolzano, Milano) con unanime consenso di critica e pubblico. Ha inoltre effettuato nella primavera del 2001 una registrazione per la Radio Svizzera italiana. Nel maggio 2002 il gruppo ha pubblicato il suo primo album ufficiale, "La rosa e la ramella".