Torna al catalogo generale

Falafel Project

“Arcobaleno”

Una nuova formazione nata tra i vigneti delle Langhe, guidata da un personaggio storico del folk revival piemontese quale Silvio Orlandi. Il disco mescola musica tradizionale e sonorità moderne, con aperture al rock e al jazz.

Il gruppo

Falafel Project nasce da un'idea di Silvio Orlandi e Vincenzo Corino.

La falafel è una tradizionale polpetta vegetariana a base di legumi e ben speziata, di origine mediorientale ma che si può gustare sempre di più anche in occidente. La potete assaggiare a Londra, agli angoli di Camden Town, così come nelle vie del Cairo o di Tel Aviv, magari all'interno di un sottile pane fragrante e leggero eventualmente in alternativa al solito cheese-burger.

Falafel Project presenta una musica che affonda le radici nelle tradizioni, ma che si lascia sedurre da nuove ambientazioni. Il gruppo propone brani della tradizione piemontese, orientandosi nel contempo su una ricerca di fusione di vari stili. Il repertorio comprende composizioni originali, melodie riarrangiate prese in prestito dalla musica etnica mediterranea, ballate della tradizione piemontese e rivisitazioni di alcune opere legate alla canzone d'autore italiana più nascosta.

La formazione

  • SILVIO ORLANDI: voce, ghironda
  • VINCENZO CORINO: pianoforte, tastiere
  • ELISA ARAGNO: voce, flauto traverso, chitarra acustica
  • FERRUCCIO BATTAGLINO: basso
  • MANOLO CARRONE: batteria

I brani

Arcobaleno swing
Un arcobaleno compare sulle colline delle Langhe. Un po' swing, in breve diventa ska.
Il trombettiere
L'esercito va verso la disfatta, ma sarà il trombettiere a morire al posto dei soldati catturati, perché è la sua tromba che li ha spronati. Lirica di un anonimo poeta greco classico, tradotta e adattata all'italiano.
Falafel
Composizione sviluppata su un makam turco.
La Bella Cecilia
Testo proveniente da una lezione canavesana della Ballata di Cecilia, raccolta a Castelnuovo Nigra da Amerigo Vigliermo, responsabile del Centro Etnologico Canavesano.
Normandia
Silvio Orlandi ha suonato la ghironda in questo brano incluso nel cd “Gente comune” di Fiorella Mannoia. Con Falafel Project la propone ora in una versione personale.
Backgammon in L.M.
Backgammon è un antico gioco con pedine e dadi diffuso in Grecia, Turchia e in genere nel Medio Oriente. Con questo nome è conosciuto in tutto il mondo. Nella borgata dove vive Silvio Orlandi, La Morra, capita di giocarci bevendo una buona bottiglia di vino.
La sirena
Canzone ebraica della tradizione sefardita, tradotta in italiano e da noi elaborata per la parte musicale.
Moresca
Interpretazione di un brano tratto da “Il ballo della lepre”, primo lavoro discografico di Riccardo Tesi, virtuoso organettista di fama internazionale.
La fija del sultan
Una ballata piemontese più conosciuta come “Muran de l'Inghiltera”. Il testo è una integrazione di lezioni canavesana e monferrina, tratte dai lavori di Costantino Nigra e Giuseppe Ferraro.
Cento volte
Una sera, nell'Osteria da Gemma a Roddino, Silvio ha chiesto a Massimo Bubola una sua canzone per la band. “Cento volte può andar bene per voi” è stata la risposta.
Adelaide bourrée
Nei tanti “bal folk”, Adelaide risplendeva per la sua bellezza e bravura nella danza. A lei è dedicata questa bourrée.
Arcobaleno swing (remix)
In chiusura, una versione rimixata del brano iniziale, ad opera di Feel Good Productions.