Torna al catalogo generale

Suriscot Trio

"Phases"

Musiche tradizionali eseguite con ghironda, violino, organetto diatonico e tastiera, rese uniche dalle improvvisazioni e dalla ricerca sonora, per arrivare a creare atmosfere ora inquietanti, ora rilassanti, ora surreali: questo è il contenuto dell'opera d'esordio di Suriscot, un incredibile trio con una proposta di folk progressive che, a costo di apparire eccessivi, sembra destinata a segnare la strada per il folk & dintorni dei prossimi anni. Sì, perché assommando l'età dei tre componenti del gruppo si arriva a malapena a cinquant'anni.

Il disco

"Phases" porta la musica tradizionale a contatto con altre realtà attraverso la sperimentazione, con commistioni di generi tradizionali di tutto il mondo, distanti tra loro ma allo stesso tempo con moltissimi elementi in comune.
Ma l'elemento più importante, forse quello su cui maggiormente si basa l'impostazione del gruppo, è l'improvvisazione.
Su questa strada violino, ghironda e organetto riescono a spaziare dal tradizionale al jazz al blues o ad altro ancora. Senza contare l'utilizzo di percussioni provenienti dal mondo mediorientale ed orientale, come il darbouka e il doumbek, anzichè le tablas.
Il risultato di questa miscela esplosiva non può che essere una proposta innovativa e coraggiosa, che stravolge gli abituali stilemi della musica folk.

I brani

  1. INTRO: CARILLON NO 2 (M. Dorigo - D. Arneodo) 2'54"
  2. YA ANNAS (Ahmed Abdul Malik) 3'56" / LARIDÉ (trad. - arr. Suriscot Trio) 5'52"
  3. BATTITO TZIGANO (D. Arneodo - S. Bottasso - M. Dorigo) 2'48"
  4. MABICHE PART. I (S. Bottasso) 4'43"
  5. MEMORIE DI VITA PASSATA (M. Dorigo) 1'42"
  6. MABICHE PART. II (S. Bottasso) 2'55"
  7. LA MARCIA DEGLI ANTIBIOTICI (M. Dorigo) 8'36"
  8. HORIZONTE (D. Arneodo) 7'31"
  9. FINALE (D. Arneodo) 2'58"

Arrangiamenti: Suriscot Trio

Biografia

Suriscot Trio nasce nell'ottobre del 2001 dall¹incontro tra Davide Arneodo, Simone Bottasso e Matteo Dorigo, tre giovanissimi musicisti già attivi nell'ambito del folk con gruppi da ballo (Roussinhol e Musiciens Desaccordès).
Nell'aprile 2002 la formazione frequenta i corsi di improvvisazione tenuti a Grenoble da Norbert Pignol e dai Dedale.
In giugno Suriscot Trio partecipa al concorso "Suoni Emergenti" di Cuneo classificandosi al primo posto. Dopo questo primo risultato vince il più importante concorso italiano per gruppi emergenti nell'ambito della musica folk italiana, il Folkontest di Casale Monferrato, con un eccezionale riscontro da parte della critica.
Proprio in qualità di gruppo vincitore del Folkontest, Suriscot approda a Lorient, al Festival interceltico più importante d'Europa, come gruppo ospite e dopo pochi giorni al Festival Eurofolk di Parthenay in Francia, come gruppo rappresentante dell'Italia in un "rescontre" di dodici formazioni, ognuna rappresentante della propria nazione.
Nella primavera 2003 arriva il primo attesissimo disco del trio piemontese-ligure, "Phases".

LA FORMAZIONE

Davide Arneodo: violino, tastiere, tabla, mandolino
Simone Bottasso: organetti diatonici, flauto traverso
Matteo Dorigo: ghironda elettroacustica